La Pasta di Mandorle. La ricetta della pasta di mandorle da realizzare in casa.

La Pasta di Mandorle. La ricetta della pasta di mandorle da realizzare in casa.

23 November 2017 Cibo e Ricette

In pasticceria, la pasta di mandorle è utilizzata come base per vari dolci ad esempio i famosi macarons, ma anche biscotti, fruttini o il mastromandorlo. In Puglia, la pasta di mandorle, detta anche pasta reale, è il principale ingrediente per realizzare diverse tipologie di dolci. Sono famosi infatti i dolci di pasta reale confezionati in occasione dei matrimoni oppure del Natale. Inoltre, essa viene utilizzata per farcire cuscinetti natalizi o dolci pasquali.

Nelle famiglie pugliesi, le premurose nonne la fanno in casa quando arriva dicembre per prepararsi al periodo natalizio. Alcune per tritare le mandorle, utilizzano ancora due lastre di marmo, uno strumento rudimentale che adesso è stato sostituito da frullatori o altri macchinari domestici o industriali a seconda della produzione.

Vi presentiamo qui una ricetta molto antica di pasta di mansorle, infatti, questa versione prevede la cottura delle mandorle con lo zucchero. Guardate un po’…

Ingredienti principali:

  • 1kg di mandorle secche;
  • 500gr di zucchero semolato;
  • Acqua (quanto basta)
  • Aroma di cannella o garofano;
  • Succo di un limone;
  • Un bicchierino di liquore dolce.

Procedimento. Per realizzare la pasta reale bisogna prima di tutto lasciar bollire le mandorle in acqua. Quando vediamo che la buccia viene via facilmente, allora sono pronte per essere pelate. Scolate dunque le mandorle e poi privatele della buccia.

Quando sono pronte, la mandorle vanno ridotte in una sfoglia sottile ed omogenea utilizzando, se non si hanno a disposizione due lastre di marmo, un frullatore. Dopo questa operazione, mettete sul fornello una pentola alta con dell’acqua, aggiungete lo zucchero pian piano mescolando di continuo per evitare che si attacchi alle pareti della pentola. Allo zucchero, aggiungete le mandorle ridotte in granelli e il succo di limone mescolando di continuo. Se avete del liquore dolce fatto in casa potete aggiungerlo a vostro piacimento.

Quando il composto ha raggiunto una consistenza omogenea e malleabile, toglietelo dal fuoco e lasciatelo reffreddare per 40 minuti su una superficie umida. In seguito, spostate il composto in frigo per un paio di ore. Dopo, la pasta di mandorle sarà pronta per essere lavorata a vostro piacimento.

N.B: questa ricetta permette di fare dolci come le mezzelune oppure alcuni biscottini di mandorle senza l’aggiunta dell’albume. Leggete la ricetta dei dolci di pasta di mandorle siciliani per scoprire un’alternativa a questa ricetta.